CULTURA > INIZIATIVE IN CORSO > I LABORATORI DI ARTEXICRE 2024 in ORATORIO
I LABORATORI DI ARTEXICRE 2024 in ORATORIO
8 nuove esperienze d'arte 
dal 10 giugno al 19 luglio
I LABORATORI DI ARTEXICRE JR
in Oratorio


Per bambini e bambine dai 6 ai 9 anni

L’ESSENZA DEL RICORDO
Nulla è più memorabile di un odore. Un profumo può essere inatteso, momentaneo e fuggevole, ma talmente potente da riuscire ad evocare un’intera infanzia: l’estate trascorsa al mare, un campo di grano, l’abbraccio con una persona speciale, una pietanza preparata con amore. Un profumo può risollevare le nostre giornate, arricchire le nostre notti e trasportarti in un viaggio attraverso il tempo e lo spazio. Una fragranza è un’emozione, un ponte tra passato e presente.
I bambini esploreranno la propria interiorità per riportare alla mente un momento in cui un aroma ha lasciato in loro un segno indelebile. Diventeranno poi alchimisti dei ricordi, chiamati a creare una propria essenza. Così, ogni volta che annuseranno quella fragranza potranno rivivere l'incanto dell’istante della creazione, la magia del momento in cui il ricordo si trasforma in emozione.

ESPLORATORI DELL’INCREDIBILE
Fin dai tempi antichi, le mappe hanno guidato viaggiatori nel loro cammino, costituendo il metodo più affidabile per l'orientamento. Sono un intricato intreccio di linee, dove le montagne danzano con i fiumi e gli oceani cullano terre lontane. Ogni tratto racconta storie di viaggi avventurosi e promette emozionanti scoperte.
Immagina di poter indagare mondi ancora inesplorati, terre sconosciute e meravigliose dove ogni nuova avventura svela un angolo misterioso, un luogo magico ancora tutto da raccontare.
Indossando i panni di giovani cartografi, i bambini daranno vita a mappe di mondi straordinari e fantastici, tracciando sentieri verso l'ignoto e aprendo le porte a incredibili avventure.

IMPRESSIONI DI VIAGGIO
Un mondo a colori. Tutti i colori. Ci siamo abituati ormai. Basta percorrere pochi passi, osservare con attenzione ed è facile notare che siamo letteralmente circondati da infinite sfumature tutte da scoprire! E se non fosse sempre stato così? Se oggi fosse necessario mettersi in cammino e raggiungere 'oltre mare' un colore? Chi e cosa porteremo con noi? I ragazzi percorreranno un viaggio a passo lento 'nel blu dipinto di blu', partendo dagli antichi Egizi ed arrivando ai giorni nostri, quale pretesto per scoprire un'antica tecnica di stampa fotografica: la cianotipia. Sagome dalle forme più diverse, ombre incomprensibili, qualche raggio di sole ed un pizzico di imprevedibilità saranno gli ingredienti necessari per un risultato, forse, inatteso, effetto di un mix.

IL MIO CORPO, LA MIA MAPPA
Vi siete mai chiesti quante cose possiamo fare con il nostro corpo e in particolare con i nostri piedi? Con essi possiamo svolgere numerose attività: saltare, camminare, correre, ballare e molto altro ancora…ma, sopra tutto, è grazie ad essi che possiamo compiere i diversi percorsi che ci portano a raggiungere le nostre mete e i nostri traguardi.
Proprio per questo motivo, il nostro piede diventerà il protagonista della mappa di un viaggio già affrontato o ancora da realizzare. Per fare ciò, verrà utilizzata come fonte di ispirazione Annette Messager, un’artista che nella sua serie I miei trofei trasforma il corpo, tra cui la pianta del piede, in un manoscritto, sulla quale è impressa la traccia delle memorie di ciò che abbiamo già vissuto, lasciando spazio per quelle che verranno.

SUPERMAGNETE – «Più di mille fotografie»
I souvenir sono solo alcuni dei pezzi di una vacanza che ci portiamo nel cuore per sempre. Questi stravaganti oggetti in miniatura, capaci di fare riaffiorare infiniti ricordi, sono caratterizzati da uno straordinario potere evocativo. Cambiano in base alla città e al paese in cui ci si trova, rappresentano la cucina tipica e i monumenti più iconici, rievocano un’emozione, un profumo, un sapore, che in noi hanno lasciato un segno indelebile. Il Re indiscusso di questi “ricordi tascabili” è, senza ombra di dubbio, il magnete. Ma se volessimo portare a casa con noi la testimonianza di un viaggio emozionale, alla ricerca di sé? Un viaggio senza confini che si snoda tra le curiosissime Città Invisibili di Italo Calvino e che, come destinazione finale, ha l’astrazione della propria, unica, meta?

A PASSO D’UOMO
Laboratorio ispirato ai poster di Geometric Bang
Geometric Bang è uno street artist che ha vissuto 2 settimane a Bergamo a stretto contatto con i ragazzi e gli adolescenti dei quartieri di Monterosso e di San Colombano. Insieme hanno percorso molte strade della città… a piedi, in bicicletta, a volte in monopattino. Hanno condiviso passi, sguardi e storie che Geometric Bang ha tradotto in una serie di poster che saranno affissi in tutta la città di Bergamo nei mesi di giugno, luglio e agosto. I poster raffigurano molte persone in cammino... bambini, anziani, uomini, donne con passi spediti e passi lenti... ognuno con il suo passo, ma tutti "compagni di viaggio. Nel laboratorio i ragazzi realizzeranno una loro serie di poster, a partire dagli elementi costitutivi delle opere di Geometric Bang, da confermare, negare e modificare.
In collaborazione con il Comune di Bergamo.

Immagine a lato: Joyce Kozloff, "JEEZ", 2012, acrilico su pannello, 144" × 144"